Sta arrivando…

Alice cominciava a sentirsi mortalmente stanca di sedere sul poggio, accanto a sua sorella, senza far nulla: una o due volte aveva gettato lo sguardo sul libro che leggeva la sorella, ma non c’erano né immagini, né dialoghi. -E a che serve un libro, – pensò Alice – senza immagini, né dialoghi?

Queste sono le prime parole del libro che ha ispirato SHIRAZ IN WONDERLAND, e questa è la storia che vogliamo raccontarvi tra breve, la nostra e la vostra, nel posto che amate.

Dimenticate le solite serate, e preparatevi ad un viaggio fino al termine della fantasia, dentro il Paese delle Meraviglie, accompagnati da uno screziato Stregatto, dal The del Cappellaio Matto, fino al castello della Regina di Cuori, e oltre.

E voi?

Siete pronti per vedere che cosa c’è nella tana del Bianconiglio?

Benvenuti allo Shiraz in Wonderland: da settembre il VOSTRO posto delle Meraviglie.